Se nevica, a Sassuolo pesanti restrizioni e sanzioni economiche sino a 1.695€ per i trasgressori

La municipalità di Sassuolo ha ripristinato una norma relativa all’utilizzo delle gomme termiche, per i trasgressori in presenza di manto nevoso o ghiacciato, e metterà un apposita “cartellonista d’avvertimento” agli ingressi del territorio comunale.

Chi non monta le gomme termiche e pertanto ciò può essere all’origine di incidenti e danni alla regolare circolazione stradale, oltre a dover pagare la sanzione amministrativa prevista del TU del Codice della Strada, dovrà risarcire il costo dell’intervento delle pattuglie della Municipale, necessarie per la regolazione e ripristino del traffico.

Questa norma è legata al periodo in cui, dal prossimo 15 novembre e sino al 15 aprile del prossimo anno, la stessa è in vigore e prevede l’utilizzo delle gomme termiche o il montaggio delle catene sulle altre tipologie di pneumatici, quelli “estivi”.

Si stima che il costo aggiuntivo per intervento della Municipale, oltre alla sanzione con fermo amministrativo del veicolo sino al ripristino delle condizioni di sicurezza può arrivare a 1.695€ di multa, sia intorno ai 120€ a pattuglia, per ora, oltre al costo del carro attrezzi o del gommista per il ripristino immediato delle condizioni di sicurezza previste.

Parallelamente la norma ribadisce che, in caso di precipitazioni o di presenza di ghiaccio e neve sulle strade, è tassativamente vietata la circolazione a motocicli, ciclomotori a due ruote e biciclette, ma senza fare un riferimento specifico nel caso a quelli che sono le nuove disposizioni amministrative.