Autobus ecologico alimentato a Metano Ma è veramente ecologico al 100%?

Autobus Ecologico alimentato a metano questa è la realtà odierna del trasporto pubblico locale in attesa, ormai tra oltre 10 anni visto il tempo medio di utilizzo minimo di questi mezzi, che in città possano circolare degli autobus elettrici, liberi dal percorso vincolato come avviene invece per i filobus.

Non solo, non tutti i mezzi di trasporto pubblico in circolazione sono ancora alimentati a metano ma alcuni Diesel hanno milioni di chilometri sulle spalle.

A tale proposito ricordo che la municipalità di Mosca , all’inizio degli anni 90 aveva indetto un appalto concorso per l’acquisto di mezzi urbani con cui sostituire quelli allora esistenti che erano veramente messi molto male.

Si trattava di una “commissione” di 5.000 pezzi a cui l’Italia non potè partecipare, con grosso disappunto di Iveco che avrebbe potuto così aggiornare il parco autobus urbani, in quanto per legge, visto che i mezzi allora erano comperati con un forte supporto economico dello Stato, non potevano essere venduti o sostituiti prime dei 10 anni dall’immatricolazione.

Ma torniamo all ‘Autobus Ecologico alimentato a Metano di oggi ed alle automobili che usano questa tipologia di carburante, nonché all’utilizzo civile.

I mezzi si possono definire ecologici solo perché non rilasciano nell’aria quelle polveri sottili che sono quelle che le attuali centraline di controllo vanno a verificare anche a fronte delle emissioni di CO2.

C’è comunque un però, che è stato ampiamente verificato negli States : il metano ha degli effetti decine di volte peggiori, sull’effetto serra e sul buco dell’ozono rispetto agli effetti conseguenti alla emissione della CO2, se viene malauguratamente immesso nell’atmosfera senza essere stato perfettamente bruciato.

Il danno peggiore viene dalle perdite in rete di distribuzione, cui fanno seguito le emissioni delle abitazioni civili, delle industrie, che lo utilizzano in sostituzione degli altri carburanti fossili, ed infine dalle emissioni dovute alle automobili.

Il momento più critico, per il trasporto su strada, è percentualmente dato dell’accensione iniziale del motore ed in seconda battuta per il famoso stop & start del motore quando la macchina è ferma al semaforo.

Emissioni nocive che si possono verificare a naso quando la vettura che ti precede è alimentata a metano per la percezione del suo odore che pizzica al naso ed può creare bruciore agli occhi