Dall’inizio del prossimo mese Simone Resta ritorna alla Ges Ferrari dopo la parentesi Alfa Romeo

Tra le revisioni tecniche e riorganizzazione operativa all’interno della Ges Ferrari vi è l’appuntamento del 1° agosto quando Simone Resta, dopo l’importante parentesi in Alfa Romeo e lo sviluppo della monoposto di quest’anno, rientra al vertice dell’organico di Maranello dopo la trasferta in cui Sergio Marchionne lo aveva spedito ad Hinwill per rendere l’Alfa Romeo più competitiva.

Quale sarà il suo incarico non è ancora reso ufficiale anche e sembra ovvio che il suo impegno sarà dedicato almeno alla monoposto del prossimo anno se non a proiezioni ancora più future quando le nuove monoposto, dal 2021, saranno molto differenti da quelle attuali e si attendono a breve le definizioni delle norme tecniche di cui si conoscono già quelle relative alle novità dei pneumatici che finalmente stanno aggiornate secondo le dimensioni della spalle che già caratterizzano tutte le altre categorie dell’automobilismo.

Una modifica che da anni era stata sollecitata dai produttori di pneumatici sportivi che ha portato molti degli stessi a desistere dal presentare la loro proposta visto che i progettisti delle monoposto si erano messi di traverso a questa opportunità che sarebbe costata parecchi milioni di dollari per effettuare gli studi per le nuove sospensioni e la progettazione generale delle monoposto.