Ferrari in negativo nelle vendite Italia a giugno sempre super la Lamborghini

Battuta d’arresto nelle immatricolazioni in Italia, nel mese di giugno, per la Ferrari che ha visto solo 47 vetture nuove di fabbrica a fronte delle 57 dell’anno passato. Una “recessione” del -17,54% mentre il semestre si è comunque concluso in positivo per il 20,17 %.

La leader è sempre, in percentuale, la Lamborghini con un incremento del 53,57% nelle immatricolazioni di giugno con 43 vetture del 2019 a fronte delle 28, per l’anno passato. Il tutto porta ad avere un primo semestre dell’anno con un + 84,47% di incremento.

Un sospiro di sollievo, piccola boccata d’ossigeno, anche per la Maserati che ha visto il mese rientrare nel segno positivo per le vendite con 265 unità immatricolate a fronte delle 244 dell’anno passato. Un incremento del +8,61% che ha ridotto il passivo semestrale a quota -20,09%.