I segreti della 1000 Miglia che passerà a Modena sabato mattina alle 7.30

Le iscrizioni sono pervenute da 40 nazioni in rappresentanza di tutti i continenti. Gli equipaggi ammessi sono in rappresentanza di 33 paesi, l’Italia è come tradizione il paese più rappresentato in aumento, 29 accettate, le vetture in rappresentanza della Svizzera mentre dal Giappone, sono stati accettati 16 equipaggi.

Buone notizie per la partecipazione dagli Stati Uniti d’America, con 64 equipaggi, mentre sono sempre 10 gli equipaggi argentini.

Le statistiche non sono perfette in quanto la nazionalità rimane sconosciuta quando, per ragioni di sicurezza o privacy, i nomi nell’elenco sono coperti dalla X..

L’ Alfa Romeo con 44 vetture, è in “pole” per gli esemplari al via, inseguita dalla Jaguar con 35 esemplari, la Fiat con 33 mentre Mercedes-Benz e Lancia hanno lo stesso numero di vetture iscritte: 29.

Sono 95 gli esemplari di vettura presenti in questa edizione che hanno partecipato ad almeno una delle edizioni della 1000 Miglia che si sono disputate dal 1927 al 1957. Sono invece 12 le vetture appartenenti alla Special List, si tratta della lista riservata a quei veicoli ,di particolare interesse storico o sportivo, che, pur essendo tra quelle che avrebbero potuto partecipare a suo tempo, non vi hanno mai preso parte.

Sono centododici le Prove Speciali di cronometraggio che consentiranno di definire il nome del vincitore anche se sono in molti che vi partecipano per puro spirito decoubertiano.
Sono soddisfatti della sola partenza che dona loro dona gioia mentre riuscire ad essere all’arrivo rappresenta il massimo della felicità.

Per molti equipaggi, disputare la 1000 Miglia, è una gara vera,
una lotta accanita tra specialisti del cronometro, sfida con se stessi e confronto diretto contro avversari che danno l’anima e profondono il loro massimo impegno per avvicinarsi alla perfezione, ovvero lo scoccare del centesimo di secondo

Mi ricordo che, alcuni anni orsono, in occasione del Rally della Stampa, che si disputava a Modena il 1° maggio, si erano iscritti 3 equipaggi che, con le loro prestigiose vetture storiche , una Bugatti una Jaguar ed un Bentley, erano venuti per allenarsi e trovare la coesione necessaria nelle prove speciali al centesimo di secondo

Oltre alle 112 prove cronometrate, sono previsti 16 Controlli Orari di passaggio e 7 prove in cui la media è imposta. Ultimo, chiamiamolo “ostacolo”, è rappresentato dai 28 Controlli Timbro di passaggio che gli organizzatori hanno fissato per evitare tagli di percorso in particolare per passaggi inposti di particolare interesse architettonico.