Sempre più spuntato il Tridente all’italiana

Anche nel mese d’aprile la Maserati lamenta delle carenze nella presenza sul mercato Italia rispetto all’anno passato. Sono state infatti solo 171 le vetture del marchio di V,le Ciro Menotti che sono state immatricolate a fronte delle 206 dello stesso mese dell’anno passato.

Con il dato negativo di aprile fa si che il quadrimestre per la Maserati si sia concluso con una carenza di immatricolato del 28%.

Per gli altri due marchi di prestigio, della Motor Valley, le cose sono andate bene e l’incremento di penetrazione sul mercato Italia, ha registrato un incremento percentuale a doppia cifra percentuale.

Grazie alle 50 vetture immatricolate, a fronte delle sole 39 del 2018 la Ferrari mette in saccoccia un incremento percentuale del 28 %.

Leggermente meno aggressivo l’incremento della Lamborghini, rispetto i primi mesi dell’anno, che ha visto 23 vetture del Toro immatricolate a fronte delle 19 dell’anno passato che equivale al +21%.