L’ Abarth 124 Rally alla ricerca del 3 successo consecutivo

Parte oggi il 66° Rallye Sanremo, terza prova della Coppa FIA R-GT, che vede al comando l’Abarth 124 rally degli italiani Enrico Brazzoli e Manuel Fenoli.

Con il suo percorso tortuoso, che si snoda nell’entroterra ligure, il Rallye Sanremo completa un trittico di gare geograficamente vicine, accomunate dalla tecnicità delle loro prove speciali. A Montecarlo sono state le condizioni meteorologiche variabili a rendere insidiosa la gara, al Tour de Corse il ritmo incalzante delle lunghe prove speciali, a Sanremo sarà il tracciato tortuoso e ritmato con lunghe salite e discese a mettere alla prova l’Abarth 124 rally. Situazioni che esaltano le caratteristiche di handling e le performance dell’Abarth 124 rally.

Enrico Brazzoli ha già affrontato in diverse occasioni il Rallye Sanremo al volante di auto storiche, vincendo la gara valida per l’Europeo nel 2010 e salendo più volte sul podio.

“Sono contento che il calendario della Coppa FIA preveda il “Sanremo” – dice Brazzoli –  per me è una gara ricca di ricordi e il suo percorso è tra i più tecnici al mondo. Sono convinto che su queste strade l’Abarth 124 rally si confermerà molto veloce e competitiva”.

Il Rallye Sanremo si articola su 2 giornate: la prima scatta dalla Città dei Fiori nel pomeriggio di venerdì 12 aprile alle ore 14,45 e si conclude alle 20 dopo la disputa di 4 prove speciali. Alle 23 dello stesso giorno parte la seconda tappa che prevede 2 prove speciali in notturna tra le quali la “mini ronde – lunga 29 km. Dopo la sosta notturna, la gara riprende sabato 13 alle 10,00 per concludersi nel pomeriggio alle 19,00, dopo altre 4 frazioni cronometrate. Il percorso misura complessivamente 487 km, 152 dei quali cronometrati ripartiti su 10 prove speciali.