A dicembre la Ferrari galoppa nelle immatricolazioni in Italia, la Maserati chiude in negativo

Sono arrivati i primi dati per la chiusura commerciale sulle immatricolazioni in Italia del mese di dicembre. La Ferrari conclude l’annata con un vero fuoco d’artificio con un incremento del 112,55% nelle immatricolazioni a fronte dello stesso periodo dell’anno ansato.

17 vetture del Cavallino Rampante immatricolate, a fronte delle sole 8, immatricolate a dicembre dell’anno passato. Così la Ferrari ha immatricolato 399 vetture in 12 mesi con un incremento percentuale del 15,90% a fronte delle 344 del 2017.

Sempre in positivo, per le vetture costruite nella Motor Valley, i dati della Lamborghini che ha immatricolato 12 vetture fronte delle 10 del 2017 con un incremento del 20% che salgono percentualmente oltre al 59% nei 12 mesi con 212 immatricolazioni a fronte delle 133.

Passo “falso” della Maserati che ha visto solo 141 vetture immatricolate a fronte delle 151 del 2017. Conto globale sceso, in negativo a sole 2762 vetture entrate nuove in circolazione in 12 mesi a fronte delle 2918 con una flessione del 5%.