Lewis Hamilton straripante a Suzuka neanche Bottas lo avvicina

Lewis Hamilton ha messo subito le sue carte scoperte sulla pista di Suzuka. Il campione del Mondo ed attuale leader della classifica iridata piloti ha surclassato tutti gli avversari comprendendo tra questi anche il suo compagno di squadra Valtteri Bottas che lamenta un distacco considerevole, sia pure al secondo posto davanti a Sebastian Vettel che ha un distacco di oltre 8/10.

La Ferrari è in affanno, Raikkonen è ancora più attardato preceduto anche da Verstappen. La SF71H non riesce a sfruttare come sarebbe necessario le possibilità espresse delle gomme Supersoft che sono quelle su cui ha puntato la squadra di Maranello.

Non vi è il bilanciamento necessario ed i piloti sentono la monoposto nervosa a tal punto che hanno delle difficoltà ad effettuare dei giri senza problemi quando premono sull’acceleratore.

Una situazione che non è certo incoraggiante per quanto si pensa essere necessario per le prove di domani ed in funzione della gara stessa che ha tutti i componenti per essere una sorta di ultima spiaggia in cui è assolutamente necessario che funzioni alla perfezione l’abbinata Vettel – Raikkonen se si vuole sperare di avere un futuro per le prossime e rimanenti 4 gare.

E dire che, i piloti di Maranello, avevano espresso delle opinioni positive sulle opportunità espresso dalla pista per delle caratteristiche che sono giudicate favorevoli sia alle caratteristiche della monoposto sia per il gradimento dei piloti stessi.

La notte deve portare consiglio perché nell’attuale situazione non è pensabile che vi sia la speranza di essere in pole e quindi avere delle certezze per quanto riguarda la necessità di agguantare la pole e non doversi esprimere in una partenza all’arma bianca per sovvertire l’attuale situazione.