Incidenti, morti e feriti sono pochi a fronte di quello che succede sulla strada

Quando a metà di ogni anno le forze dell’ordine fanno un riepilogo di quali sono stati gli esisti degli incidenti stradali e parlano di diminuzione o incremento degli stessi, non tengono conto di quante sono state, perché non rilevate, le grosse infrazioni al codice della strada.

In due soli giorni e con una percorrenza non superiore ai 20 km. a giorno ho registrato un paio d’immagini che sono eloquenti e stanno a confermare quanto sia indisciplinato chi guida l’automobile.

In entrambi i casi non è successo nulla ma si tratta di infrazioni che si possono definire di alta gravità in particolare perché sono infrazioni che sono state effettuate volutamente da ogni singolo guidatore e non per un errore dovuto a distrazione od altro problema.

Il tutto ovviamente confidando su una incontrovertibile realtà la percentuale minima per non dire inesistente, che l’infrazione in oggetto venga rilevata dalle forze dell’ordine e quindi sanzionata.

In entrambi i casi escludendo la parte economica dell’infrazione vi è anche la parte relativa a quanto la stessa può incidere sulla decurtazione punti sulla patente di guida o anche la possibile sospensione della stessa.