Sicurezza Stradale: con lo skate viaggia sulla strada alla faccia degli automobilisti

Svolti a sinistra ed ecco che ti trovi davanti un ragazzo che sta bellamente e nello stesso molto lentamente “passeggiando”, nel bel mezzo della carreggiata di tua competenza, incurante del rischio che sta correndo e del rischio che potrebbe far correre ad un automobilista.

Siamo sinceri, investire un pedone un ciclista o uno skaterista, che sta compiendo manovre “sconsiderate”, ha pur sempre un impatto psicologico anche se nel proprio io di guidatore, al momento, si ha la consapevolezza di avere fatto tutto il possibile per evitare la situazione.

E poi, in caso di incidente, l’episodio verrebbe classificato tra quelli che coinvolgono gli utenti “deboli”.Deboli ma solo per le conseguenze.

L’aggettivo da utilizzare, nella valutazione complessiva della situazione, sarebbe decisamente ben altro visto che il soggetto, pochi metri dopo averlo superato e guardando dallo specchietto retrovisore, si è visto che “cipollava” con il suo smartphone perdendo l’attenzione nella direzione.
Lo skate si è messo ad ondeggiare a destra e sinistra rispetto, almeno, ad una traiettoria mantenuta come rettilinea.