Monza: F1 a rischio E’sparito il faldone con gli emendamenti durante la votazione

Gli sportivi italiani si devono preparare a dire addio al G.P. di F1 a Monza.
Il tutto sembra essere avvenuto a seguito di una svista che ha tutte le caratteristiche di essere voluta, nella fase di votazione della Legge di Bilancio. L’Aci pertanto non sembra poter acquisire l’Autodromo di Monza.
Sembra che il faldone con le carte da approvare sia sparito nel nulladall’elenco di quelli in approvazione. Un faldone non un solo foglio di carta.  Una questione procedurale che farà finire l’ Aci sotto la lente dell’Antitrustperle legge delle partecipate da ente pubblico.
Le cose  si sono complicate a tal punto che diventa obbligatorio un Decreto Legge per dipanare la situazione, in cui, l’ aci dovrebbe essere esposto per quasi 20 milioni di € oltre alla definizione di tutti i contratti in essere.
Da capire quale sarà la posizione della Ferrari in tale direzione.