Anche la Spagna supera l’Italia negli eco incentivi per auto elettriche, ibride e a gas

Nei programmi dedicati alla mobilità ecologica in Spagna si stanno valutando degli investimenti stimati attorno ai 35 milioni di euro da destinare agli automobilisti che decidono di dedicarsi all’utilizzo di vetture dotate di alimentazione alternativa.

La finalità principale è quella di aggiornare il parco circolante indirizzando le scelte verso il settore delle vetture elettriche per cui una parte consistente di questi incentivi è dedicata alla realizzazione delle infrastrutture necessarie per la ricarica.

Questa iniziativa ha preso lo spunto da quanto si sta facendo in altri paesi europei come Francia Germania e Olanda con incentivi all’acquisto.

In questo settore della mobilità, ma non solo in questo, l’Italia risulta essere quasi un fanalino di coda con  incentivazioni percentuali che sono quasi irrisorie e a macchia di leopardo.

In una suddivisione degli incentivi previsti nella penisola iberica, gli stessi possono superare i 5000€ per quelle vetture che abbiano delle autonomie d’esercizio che superano i 100km.