Ferrari allarme turbo sulla “NN” di Raikkonen. Sostituito il motore

Momenti d’apprensione in casa Ferrari per il surriscaldamento della turbine sul motore 062/2 di Raikkonen.Dovrebbe trattarsi del primo vero problema d’affidabilità per la monoposto del Cavallino Rampante. Ciò ha creato qualche apprensione ai box della Ferrari e la “Gina”, la monoposto di Vettel è stata minuziosamente parametrica in modo che almeno lui potesse continuare a lavorare senza problemi. Evidentemente il caldo si è fatto sentire, senza escludere che le evoluzioni aerodinamiche abbiano portato ad una differente evoluzione dei flussi dell’aria e questo possa aver contribuito a ingenerare il surriscaldamento. Il livello di apprensione lo si denota anche dalla decisione di impacchettare immediatamente il motore del finlandese  per farlo arrivare quanto prima a Maranello dove poterlo analizzare accuratamente ed avere delle risposte, già prima dei test della prossima settimana, dove si dovrebbero notare ulteriori evoluzioni della monoposto. L’analisi del motore deve anche riguardare eventuali ulteriori danni per intuire se lo stesso potesse essere riutilizzato nelle prossime sessioni di prove del venerdì viste le nuove imposizioni sul limite massimo di motori utilizzabili nell’arco di una stagione senza incorrere in penalità. I meccanici, non c’era da dubitarne, sono stati molto veloci ad effettuare la sostituzione in modo che Raikkonen ha potuto essere presente anche nella sessione di prove i notturna, più simile alle tipologia di gara.